Progetto di Mobilità Europea Erasmus+: gli studenti della sede “P. Calamandrei” in Polonia per apicoltura e marketing

Un Viaggio in Europa: “Api sulle alpi”, da Crescentino a Zamosc (Polonia) per uno scambio di conoscenze, interessi, apprendimenti, in un contesto europeo multiculturale. Con questo obiettivo 15 studenti e 2 docenti dell’IIS “Calamandrei” di Crescentino hanno trascorso 10 giorni in Polonia grazie al Progetto dell’Unione Europea. Le opportunità per il mondo della scuola in Erasmus+ mirano a migliorare la qualità e l’efficacia dell’istruzione, al fine di permettere a tutti i cittadini di acquisire le competenze fondamentali. Il gruppo di studenti  ha visitato la scuola partner in Polonia per condividere apprendimenti e scambiare esperienze intorno ad un tema comune. L’occasione ha fornito inotlte, la possibilità di visitare la nazione polacca (Cracovia, Lublino, Varsavia…) e conoscerne storia, cultura, tradizioni.
Nello specifico gli obiettivi del progetto U.E. Erasmus+ per l’istruzione scolastica prevedono il miglioramento delle competenze, dell’apprendimento, l’ampliamento della conoscenza e la comprensione delle politiche e delle pratiche educative dei paesi europei, la creazione di interconessioni fra istruzione formale, non formale, formazione professionale e mercato del lavoro.
Gli studenti scelti con il criterio di eccellenza degli ultimi anni del biennio superiore, hanno avuto la possibilità di preparasi ed affrontare il viaggio, grazie all’approfondimento di alcune tematiche di interesse specifico lavorativo e professionale (marketing del territorio, storia contemporanea, apicultura), con lezioni specifiche presso produzioni locali (apicultrua Bretto) ed approfondimenti scolastici tematici.
Lo scambio di esperienze con la scuola polacca, le visite condotte, la conoscenza del paese dell’Unione, l’utilizzo della lingua veicolare inglese, hanno consentito di fare esperienza di formazione in un contesto extra-scolastico.
Gli studenti  che hanno partecipato allo scambio sono BOLLEA ALBERTO,  CALZAVARA ANDREA , CASARIN VANESSA , COLELLI RIANO GLORIA, CONGIU CRISTINA, CONTI GENNARO DAVIDE, DALPORTO REBECCA, FRANCO STEFANO, HASA MARCO, MORETTI VALENTINA, NARBONE CATERINA, NESCI SALVATORE, NICOLINI GIORGIA, NOVARESE ALESSIA, ZANGHI’ GIORGIA.
I progetti di cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche e per lo scambio tra scuole consentono con la realizzazione di partenariati strategici tra istituzioni europee di accrescere le competenze professionali, innovare le pratiche educative e la gestione degli istituti scolastici. I docenti accompagnatori Prof.ssa Acide Elisabetta  e Prof. Ceravolo Francesco, giudicano l’esperienza altamente formativa in un contesto di apprendimento permanente, che consente agli studenti di sperimentare le life skills e di sperimentare la propria autonomia e capacità di “muoversi nel mondo”.
 Al ritorno, attraverso la creazione della piattaforma Moodle, gli studenti documenteranno le attività, l’esperienza e proseguiranno il percorso specifico di elaborazione progettuale per la sperimentazione delle competenze europee.