Con BNI per “ sognare” a scuola

A Crescentino e’ avviato il progetto BUSSINES Voices.

Da qualche mese alla Istituto Calamandrei si è creata una collaborazione tra imprenditori nei diversi settori e l’ Istituto , attraverso una serie di iniziative volete a supportare gli studenti e la scuola BUSSINES Voices e’ un movimento no-profit orientato a progetti educativi e formativi dedicati al supporto di scuole e ragazzi. A Crescentino favoriamo e veicoliamo queste iniziative in particolare a supporto del Progetto di Cittadinanza e Costituzione. Punto di partenza e’ stata la creazione di uno spazio a disposizione delle attività progettuali degli studenti, realizzato grazie al talento, disponibilità , competenza e generosità di professionisti e imprenditori che hanno realizzato L’ aula “ dei sogni”.
Con la collaborazione degli studenti che hanno scelto colore, decorazioni, stili … si è ideato un percorso che proseguirà nel tempo ed abbraccerà ambitine temi diversi .
Il referente di BUSSINES Voices dott ssa Giovannini Ilaria e la referente del Progetto prof ssa Acide, si dichiarano soddisfatte dei risultati.
“La collaborazione si configura di più livelli e abbraccia l’ eccellenza delle attività e il sostegno alla imprenditorialità“ Bni capitolo Cassiopea di Crescentino e’ una realtà viva del territorio da tre anni, con il supporto all’ Istituto Calamandrei, si realizza l’ obiettivo di “aiutare le nuove generazioni a trovare la strada per la realizzazione e per il successo”, una linea che ben si integra con le finalità della scuola educare e formare le nuove generazioni sotto il profilo culturale, personale e sociale .
Continua la referente per BNI  Giovanni “ L’iniziativa Business Voices coinvolge Membri BNI, service club e community sul territorio, incoraggiandoli a realizzare iniziative per mettere a disposizione dei ragazzi delle varie comunità un numero sempre maggiore di risorse.
Obiettivo di Business Voices è far sì che l’acronimo BNI per queste iniziative sia sinonimo di Burocracy not Involved, aiutando in questo modo in tempi rapidi un numero sempre maggiore di ragazzi sul territorio”.
La docente prof ssa Acide spiega le numerose iniziative nelle quali si integra la collaborazione “grazie al supporto concreto e fattivo del gruppo Cassiopea BNI di Crescentino, abbiamo avviato lo sportello cic per studenti, genitori e docenti, legato alla promozione del benessere a scuola. Sono state realizzate 10 postazioni nuove di PC ad uso delle attività laboratoriali degli studenti ed ha preso avvio il laboratorio di supporto didattico I care. L’ aula realizzata C&C e’ diventata a tutti gli effetti uno spazio vivo di imprenditorialità, usata per lavoratori e progetti, consente agli studenti , in una collocazione non formale , di lavorare in modo cooperativo e costruttivo, sperimentando là scuola dell’ imparare  ad imparare , mettendo in campo le competenze necessarie per risolvere problemi, utili nel mondo del lavoro”.
La scuola che si apre al territorio e il territorio e le realtà imprenditoriali che collaborano con la scuola è un esempio virtuoso di collaborazione culturale e relazionale,  in grado di creare legami nella nuova geografia umana per un vivere sociale che crea spazi per progettare FUTURI ricchi di senso per ognuno.
Da anni l’ Istituto Calamandrei  e’ aperto alle opportunità di territorio per essere Scuola – Comunità quale spazio culturale di sintesi e di confronto di proposte di tutte le componenti sociali che insieme arricchiscono per il futuro del Paese.