Visita di istruzione a Varallo

Il 2 aprile le classi 3^ e 4^ dell’ITCG “Piero Calamandrei” di Crescentino, accompagnati dai loro insegnanti, hanno effettuato una visita di istruzione alla città di Varallo.
L’attività, parte di un progetto di integrazione dell’offerta formativa della Scuola, è stata organizzata in collaborazione con l’ISTITUTO PER LA STORIA DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA’ CONTEMPORANEA nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia e con l’Associazione culturale GUIDE TURISTICHE  del SACRO MONTE di Varallo.
Le finalità di tale iniziativa didattica sono :
– trasmettere ai ragazzi, attraverso esperienze sul campo, la conoscenza di importanti avvenimenti storici che hanno interessato il territorio in cui  vivono e che sono stati determinanti per l’affermazione dei valori costituzionali e democratici e dei diritti di libertà di cui, non sempre consapevolmente, gode l’attuale generazione;
– far conoscere uno dei siti artistici e culturali di grande prestigio e di interesse turistico e ambientale presenti nel territorio della nostra Regione e dichiarato Patrimonio Mondiale Unesco.
La prima parte della visita ha avuto ad oggetto i “sentieri della libertà”, un itinerario all’interno del centro antico della città di Varallo in cui sono nati i primi nuclei di opposizione e di resistenza al fascismo. Durante il percorso una Docente volontaria ha illustrato i fatti salienti, dalla tragica situazione delineatasi a partire dall’8 settembre del 1943 fino al 25 aprile del 1945 e al riconoscimento della medaglia d’oro al valore militare alla Città nel 1973.
Nella seconda parte della giornata i ragazzi, molti a piedi lungo l’antico sentiero e altri in funivia, hanno raggiunto il Sacro Monte di Varallo, il più antico e rappresentativo tra i Sacri monti presenti nei territori del Piemonte e della Lombardia. Anche qui una guida dell’Associazione Culturale ha accompagnato il gruppo di alla scoperta dell’immenso patrimonio artistico e culturale e in particolare la cappella della Crocifissione realizzata da Gaudenzio Ferrari e la basilica.