I.P.S.S.E.O.A. “S. Ronco” di Trino – Settimana dell’orientamento

L’Open Day è un prezioso momento dedicato all’informazione e all’orientamento per  tutti gli studenti che intendono affrontare un percorso di studi presso il nostro Istituto.
La visita sarà scandita da incontri con i docenti e i nostri responsabili di area per parlare dei possibili sbocchi lavorativi e ricevere informazioni sui percorsi formativi, i programmi didattici, le strutture e i servizi offerti dal nostro Istituto.
È anche l’occasione per confrontarsi con gli studenti già iscritti, dialogare con loro e ricevere utili informazioni per frequentare al meglio la nostra scuola.
L’evento offre la possibilità di visitare i laboratori professionalizzanti della Scuola e conoscere nel dettaglio i servizi, le modalità di iscrizione e le iniziative di sostegno allo studio.
Quest’anno abbiamo ideato per Voi una settimana interamente dedicata all’orientamento con il seguente programma:
📌 Giovedì 29 novembre –  ore 16.00/18.00
Open day
📌 Venerdì 30 novembre – ore 19.00/21.00
Open night
📌 Sabato 01 dicembre – ore 10.00/12.00
Open day
🍽 Iniziativa 
“Vieni a studiare con me”.
Mercoledì 28, giovedì 29 (dalle 9.30 alle 14.30) e venerdì 30 (dalle 9.30 alle 13.00), su prenotazione, è possibile seguire in aula e nei laboratori le lezioni.
📞 Info: 0161.829455
(Prof.ssa Goslino)

OKTOBERFEST – “Sergio RONCO”

Quando al “Sergio Ronco” si fa festa! 30 ottobre 2018 – TRINO (VC) 🍻

In data 30 ottobre si è svolta la prima cena didattica organizzata dall’Istituto alberghiero di Trino che ha avuto come tematica la weisn tedesca denominata  Oktoberfest.
All’arrivo i commensali sono stati accompagnati dagli studenti del corso di Accoglienza Turistica in un percorso che ripercorreva le tappe salienti legate alla storia della festa che affonda le sue profonde radici nel lontano 1810, esattamente al 12 Ottobre, giorno durante il quale l’allora principe ereditario bavarese Ludwig prese in sposa la principessa Therese di Sassonia,  fino ai giorni nostri.
A monaco la festa inizia col brindisi pronunciato dal sindaco:”O’zapf is!”, a Trino sono stati due allievi, che indossavano i costumi della tradizione ad alzare i boccali di birra per sancire l’inizio dei festeggiamenti, nella location allestita in tipico  stile Bavarese a scacchi azzurri e bianchi.
I commensali su sono deliziati con  il menu della tradizione studiato con accuratezza  e preparato dagli studenti del corso di cucina e pasticceria, il servizio in sala è stato condotto con precisione e accuratezza dai ragazzi del corso di Sala che si sono occupati anche di spillare e servire la birra, un must della festa.
La professoressa Ticozzi, collaboratrice del dirigente Giovanni Marcianò e responsabile della sede di Trino, ha chiuso la serata con la presentazione dei ragazzi dei quattro corsi attivi all’istituto alberghiero di Trino, che hanno lavorato per creare e gestire l’evento, guidati dai loro docenti. Ha voluto ringraziare gli ospiti presenti, tra i  quali molti ex alunni, che con la loro partecipazione hanno permesso agli studenti di svolgere un attività di alternanza scuola- lavoro estremamente importante per la loro crescita professionale. Ha inoltre ricordato che questo momento è estremamente fondamentale per molti giovani che si apprestano a fare una scelta per il loro futuro, che è quella della scuola superiore; questi eventi vogliono essere quindi anche una dimostrazione aperta all’esterno di ciò che l’Istituto Alberghiero può offrire ai ragazzi in termini di professione spendibile nel mondo del lavoro, sottolineando con soddisfazione che più del 80% degli alunni diplomati nel istituto alberghiero di Trino si inserisce nel mondo del lavoro non appena conseguito il diploma. Coloro che comunque intendono proseguire gli studi hanno una preparazione idonea a sostenere l’università o master post diploma.

A Genova ad imparare i segreti di guide e agenzie turistiche

Mercoledì 17 alle ore 8.30 la classe terza dell’ Istituto Alberghiero “S. Ronco” di Trino del corso di Accoglienza turistica si è recata a Genova per una giornata di lezione professionalizzante.
“Nel capoluogo ligure siamo stati accolti dal qualificato staff della Margi Viaggi, che ci ha accompagnati in un percorso turistico, attraverso i caruggi alla scoperta delle attrazioni del centro storico, dal porto antico, a Sant’Andrea, alla casa di Colombo,…e nella pausa mattutina abbiamo potuto gustare la focaccia ligure, prodotto tipico locale, premiata come migliore della città. Gianluca & Marco hanno avuto il duplice ruolo di guide ed esperti che hanno spiegato nella pratica i principi per diventare una buona guida.
Dopo il pranzo, in cui non poteva mancare la deliziosa pasta al pesto, abbiamo proseguito la giornata con una lezione in agenzia di viaggio sulla conduzione di questa attività.
A conclusione dell’uscita didattica  un po’ di tempo libero in via XX settembre, cuore della città, per poi rientrare soddisfatti dopo una giornata, che ha arricchito professionalmente il nostro corso di Accoglienza Turistica.”

L’ Istituto nel frattempo sta organizzando la prima cena didattica prevista per il 30 ottobre che avrà come tema la festa Bavarese “Wiesn” denominata “Oktoberfest” .
Per informazioni 0161.829455

GIORNATA SCOLASTICA SPORTIVA EUROPEA – I.P.S.S.E.O.A. ALBERGHIERO & L’ISTITUTO COMPRENSIVO

#BEACTIVE, GIORNATA SCOLASTICA SPORTIVA EUROPEA

Giovedì 27 settembre, un avvio d’anno scolastico all’insegna del movimento per l’Istituto Alberghiero “S. Ronco” che ha aderito alla “Giornata scolastica sportiva europea”.

Il D.S. Giovanni Marcianò ha caldeggiato la creazione di una sinergia costruttiva fra le realtà scolastiche della città di Trino, le classi di “Accoglienza Turistica” e “Sala-Vendita” hanno organizzato l’evento con le loro docenti di Scienze Motorie, promotrici dell’iniziativa, in collaborazione con i docenti di indirizzo e dell’Istituto  Comprensivo (scuola primaria e secondaria di primo grado).

I gruppi eterogenei hanno, a rotazione, eseguito la “camminata sulla distanza corrispondente all’anno in corso” (2018 metri), i percorsi, i giochi e i balli di gruppo. Ingrediente principale di questo evento: l’allegria, la gioia di stare insieme attraverso l’attività fisica, con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti sui temi della salute e del benessere, incentivando l’inclusione e l’eterogeneità.

Gli allievi dell’I.P.S.S.E.O.A. si sono presi cura dei più piccoli (accompagnati dalle maestre), con naturalezza e grande attenzione alle loro esigenze.

Testimonial dell’evento, un ex alunno dell’alberghiero, Alex Raffaelli, giocatore dell’Hockey Amatori Vercelli in serie A1, che ha incoraggiato gli studenti presenti a fare attività fisica per mantenersi in salute e per divertirsi.

Al termine dei 120 minuti di movimento è stato offerto un buffet preparato per l’occasione dagli alunni dell’indirizzo “Pasticceria” e servito dagli alunni dell’indirizzo “Sala-Vendita”.

Marilena Conti

Il viaggio del GUSTO in EMILIA ROMAGNA

 

All’Alberghiero di Trino riuscitissimo evento “Il viaggio del gusto in Emilia Romagna”, durante il quale gli alunni, alle prese con la cucina regionale, hanno potuto dimostrare ai numerosi commensali, le competenze acquisite di Cucina, Sala, Pasticceria e Accoglienza Turistica. Non è mancato l’intrattenimento rigorosamente inerente il tema della serata: il ballo liscio con due giovani campioni.

Vedi anche articolo su VercelliOggi.it

 

 

 

GRAFFITI DELL’ANIMA

L’alberghiero “S. Ronco” di Trino uno degli indirizzi dell’I.I.S. “Galileo Ferraris”, ha organizzato una conferenza spettacolo dal titolo Graffiti nell’anima.

Lo spettacolo, condotto da Angela Gio Ferrari prende spunto dalle intense pagine del suo volume, che raccoglie le centinaia di dediche scritte sui muri fuori dai Centri di Rianimazione degli Spedali Civili di Brescia, poiché lavora come infermiera presso il reparto di neurochirurgia.

Alla presenza del Dott. Ingenito – presidente ACI Vercelli, dei rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri di Trino, della delegazione ACI di Trino, del sindaco Alessandro Portinaro, l’autrice narra con passione, con parole nate dal cuore, le emozioni di chi aspetta impotente di fronte alla vulnerabilità della vita, spettacolo coinvolgente per la grande intensità emotiva.

La conferenza è una delle poche testimonianze sulle vittime stradali.

I graffiti esposti, parlano di vita, di speranza e di morte. I superstiti degli incidenti del “sabato sera”, i compagni di classe, gli amici di tutti i giorni rivelano le loro emozioni davanti ad un evento che lacera da un lato e unisce dall’altro …

L’intenso spettacolo ha dunque lo scopo di sensibilizzare i giovani su una tematica di grande attualità, utilizzando proprio il loro stesso linguaggio, affinché alla guida di un veicolo non compiano imprudenze tali da portare a conseguenze irrimediabili, per sensibilizzare i ragazzi ad una guida più responsabile, puntando sulle immagini e sulle testimonianze di chi ha vissuto in prima persona il dramma di un incidente stradale.

Gli autori delle frasi scritte su quei muri, sono i giovani e sono le grida di chi sta su quelle scale, fuori dalle sale operatorie, per un casco non indossato, un acceleratore eccessivamente premuto, un bicchiere di troppo.

Insomma, quale miglior mezzo per far capire davvero ai giovani adolescenti e agli adulti, che la strada è un luogo in cui tutti devono rispettare tutti ed in cui, una banale disattenzione potrebbe diventare un errore fatale per la vita?

Claudia Bortolaso

ROBOCup Jr Italia – X Edizione – Verbania 19-20/04/2018

 

La X Edizione “Verbania 2018” della manifestazione per le scuole Robocup Jr ITALIA segna la nascita della “II generazione” di questo storico evento, nato nel 2008 tra le scuole che volevano sperimentare ed esplorare usi didattici delle più avanzate tecnologie. Dalla Robotica (ieri) all’Intelligenza Artificiale (domani), passando per
l’educazione al vivere “social” in modo costruttivo, collaborando anche a “smontare i bulli” a scuola e in rete, con valori e competenze sociali e digitali. È stato questo il tema della X edizione che ha visto all’opera da febbraio a aprile 23 classi italiane.
Nella splendida cornice del Lago Maggiore, presso l’omonimo teatro che guarda le sponde lacustri calde ed accoglienti nella giornata del 20 aprile si è svolta la decima edizione nazionale della Robocup Jr che ha visto protagoniste 13 squadre in presenza e 10 a distanza. Una giornata splendida con squadre di allievi provenienti da tutta Italia che hanno manifestato entusiasmo, energia, intraprendenza per la robotica educativa come via per un apprendimento oltre che significativo anche cooperativo ed innovativo.
Il tema conduttore è stato il bullismo, ovvero il contrasto culturale verso questo fenomeno a significare che, anche attraverso i laboratori di robotica, è possibile costruire un mondo reale fatto di relazioni sincere e profonde, proiettate alla civile e pacifica convivenza.
La manifestazione è stata dedicata al dott. Marco ZANOTTI dirigente UST di Biella e di Verbania (ex Provveditore agli Studi), che nel 2016 aveva proposto una edizione della Robocup a Verbania, ma scomparso prematuramente.
La sua presenza c’è stata sia per il premio “Fair Play” a lui intitolato dalla Rete nazionale, che nel ricordo delle eccellenti qualità umane, della sua dedizione professionale sempre rivolta al servizio di tutti gli operatori della scuola. Anche per questo è stata una giornata indimenticabile, memoria e futuro racchiusi in un evento ad alto impatto emotivo e culturale con rappresentazioni sceniche, espressioni di lavori di gruppo, che hanno rivelato un ottimo interesse per questo settore sperimentale ma di avanguardia sul piano pedagogico e relazionale oltre che tecnico – scientifico.
Un tempo ed un evento segnato da tanto affetto e nuove amicizie in quella che possiamo definire la piccola-grande comunità nazionale della robotica educativa, voluta tanti anni fa e oggi diretta dal Dirigente scolastico prof. Giovanni Marcianò, che cresce e matura nuovi orizzonti, cercando di tenere il passo con un mondo che viaggia molto velocemente.
——————————————————————————————————————–
Hanno contribuito per la piena realizzazione:

Workplace Premium · Facebook © 2018
Clementoni Italia – ©
Comune di Verbania e Centro Eventi “Il Maggiore”
Istituti della nuova “Rete scuole Robocup Jr Italia” 2018
IIS Galileo Ferraris di Vercelli e IPSEOA Ronco di Trino (VC)

LA GIURIA COMPOSTA DA:
• Simonetta Siega (com. scientifico Rete RCJ Italia e formatrice nazionale)
• Alice Rolandi (formatrice nazionale Rete RCJ Italia)
• Giuseppina Ruggieri (AICP Educational coach e com. scientifico Rete RCJ Italia)
• Palmina Trovato (CTS e docente “Scuola in ospedale” di Verbania)
• sen. Elena Ferrara – prima firmataria legge «a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del
fenomeno del cyberbullismo»
• Anita Lavatelli – scrittrice opere per ragazzi e autrice testi di ispirazione per la manifestazione 2018
• Angelo Iaderosa – Uff. Studi e Programmazione dell’UST del VCO
• Marinella Franzetti – vice sindaco del Comune di Verbania

COMUNICATO STAMPA

ROBOCup Jr ITALIA